Il Riccardo di Corrado d' Elia - prove aperte


Chi non conosce il Riccardo III di Shakespeare ? E soprattutto chi non conosce il Riccardo III nella versione di Al Pacino ?
La storia di re Riccardo è quella che preferisco nella drammaturgia Shakespiriana, i suoi dialoghi sono i più truci, i più violenti nella loro lucidità, la trama è una tessitura di relazioni interessate, di odi strascicati nel tempo e Riccardo muove i personaggi come pedine degli scacchi per raggiungere il suo scopo.
Forse è per questo che Corrado d'Elia presenta così la locandina del suo nuovo spettacolo che debutta il 2 dicembre... con gli scacchi. Dietro a una nuova produzione c'è la curiosità di vedere come un regista ha risolto la messa in scena, c'è curiosità e aspettativa. E io non vedo l'ora di vedere "come s'è l'è cavata 'sta volta", mi chiedo quali diabolici piani ha avuto per la scenografia, per gli attori, per le luci...


Questa sera, venerdì 21 alle 19.00, e domani sera sabato 22 alle 23.00, Corrado spalanca le porte di Teatro Libero per dare, come sempre, l'occasione al pubblico di vedere le prove di uno spettacolo lì lì al debutto...
Per chi non ha mai visto delle prove aperte di teatro consiglio vivamente l'esperienza, per chi ci ha già partecipato sa quanto è interessante vedere il prima e poi notare le differenze quando è ormai in scena.
Per chi non ha mai visto il Riccardo di Al Pacino deve rimediare assolutamente.


Una sola nota per Corrado: perchè niente sottotitolo ? A me piace quando si personalizza il titolo di un classico... lo rende più personale, come per il Cirano.

p.s. le data di fine in locandina non è corretta. Il Riccardo III di Corrado d'Elia debutta a Teatro Libero il 3 dicembre e termina il 30 dicembre.
Tutte le info su www.teatripossibili.it